Un compleanno speciale

in L'unico mondo che abbiamo/Tecnologia, scienze e cose da nerd

Era il 16 Luglio e correva l’anno 1945 (70 anni fa).

Nel deserto della Jornada del Muerto in New Mexico gli scienziati del progetto Manhattan, un gruppo creato dagli Stati Uniti e composto dai migliori fisici nucleari del mondo occidentale, testarono la prima testata nucleare della storia denominata Gadget.

Quel test, denominato Trinity Test, fu destinato a cambiare per sempre gli equilibri mondiali. Qualche settimana dopo, il 6 agosto 1945, la bomba atomica Little Boy venne sganciata su Hiroshima e morirono all’istante 80mila persone.

16 luglio 1945: il fungo atomico del Trinity Test, in New Mexico. | CORBIS

La prima bomba atomica libero’ al momento dell’esplosione  un’energia uguale a quella emessa dall’esplosione di circa 20 mila tonnellate di tritolo e genero’ un fungo atomico alto oltre 12 km.

Da allora i test bellici si sono susseguiti a ritmi incessanti. Un artista giapponese, Isao Hashimoto, raggruppato in un video le 2053 bombe atomiche esplose sulla terra tra il 1945 ed il 1998.

La prima è l’esplosione della Gadget mentre le ultime esplosioni fanno riferimento ai test nucleari indiani e pakistani.

Gli esperimenti nel video finiscono nel 1998; nella realtà no. I numeri parlano chiaro, il proliferare degli ordigni e’ stato portato avanti senza decenza.

A. Einstein disse “L’uomo ha inventato la bomba atomica, ma nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi”. Chissà cosa direbbe ora se potesse vedere quante ne abbiamo costruite.

world-map-countries-with-largest-nuclear-weapons

 

 

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*