La critica è una pillola amara ma pur sempre una medicina

La Nasa scopre una nuova Terra

in Tecnologia, scienze e cose da nerd

La Nasa scopre una nuova Terra, quella di scorta temo.
Kepler-452b (questo il nome) si trova a 1400 anni luce dalla Terra e orbita intorno ad una stella molto simile al nostro Sole.

Ad una simile distanza potrebbe addirittura esserci civiltà.

“Gli astronomi sono oggi vicini alla scoperta di qualcosa che l’umanità ha sognato per migliaia di anni”. Con queste parole la Nasa ha aveva anticipato l’annuncio della scoperta del più probabile candidato al ruolo di gemello della Terra.

La ricerca del nuovo pianeta abitabile è durata sei anni e ha coinvolto i ben 5mila pianeti che la sonda spaziale Kepler ha finora scoperto e ha creato un ventaglio di altri 9 pianeti che per caratteristiche possono essere definiti “terrestri”.

I pianeti considerati "ospitali per la vita" scoperti ad oggi.
I pianeti considerati “ospitali per la vita”

Sei lunghi anni per fuggire ma ormai è in trappola.

Uno degli aspetti principalmente interessanti è che la stella di Kepler 452b ha un miliardo e mezzo di anni più del Sole e potrebbe, quindi fornirci informazioni sul futuro del nostro pianete e del nostro sistema solare. Inoltre la sua posizione lo colloca nella cosiddetta “zona di abitabilità”, uno spicchio di cosmo posto alla giusta distanza (dalla sua stella) per consentire all’acqua di trovarsi allo stato liquido.

E ospitare, quindi, potenzialmente la vita.

Giovanni Kepler I Wikipedia
Giovanni Keplero I Wikipedia

“Quanto più gli uomini progrediscono nella penetrazione dei segreti della natura, meglio si scopre l’universalità del progetto eterno”. Giovanni Keplero

Il nuovo pianeta prende il nome da Keplero astronomo, matematico, musicista e teologo evangelico tedesco a cui dobbiamo la scoperta delle leggi che regolano il movimento dei pianeti e prendono (anch’esse) il suo nome.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

*

Altri articoli da

Ai confini del sistema solare

Oggi e’ avvenuta l’avventura astronomica dell’anno, quella che da settimane sta tenendo incollati

La prima elettrica

Correva l’anno 1967 quando Ford presento’ la Ford Comuta, un veicolo sperimentale completamente
Go to Top